Lo yoga è esperienza dell'unione, della connessione, il significato della parola è "unire".

Nel corpo fisico permette di divenire consapevoli di come ogni singola parte; ossa, muscoli, legamenti, organi, tessuti, cellule, è intimamente connessa all'altra e all'intero organismo.

Nello stesso modo il corpo fisico è in relazione e scambio continui con i corpi più sottili, invisibili all'occhio, ma percepibili attraverso la consapevolezza e la meditazione. Le dimensioni energetica, emozionale, mentale e spirituale sono un tutt'uno con il corpo fisico e questo microcosmo è immerso e profondamente connesso con il macrocosmo rappresentato dal pianeta Terra e da tutti gli esseri che lo abitano.

Lo yoga è consapevolezza di essere uniti al tutto mantenendo la capacità di sentirsi distinti.

La pratica dello yoga può apparire impegnativa ma al di là della tecnica è un esperienza di vita, dopo un certo tempo il corpo spontaneamente mette in atto le posture di cui sente di più il bisogno e l'energia comincia a fluire sciogliendo i blocchi e le tensioni che non ci permettono di vivere e manifestare la pienezza delle nostre potenzialità.

Nello yoga non esiste un aspetto agonistico o competitivo, è un viaggio alla scoperta di se stessi e come in tutti i viaggi c'è una componente di ignoto, di sorpresa, di meraviglia e insieme di difficoltà da superare.

Il primo passo è l'essere presenti a se stessi e mettersi in ascolto, stare nel qui ed ora e portare attenzione al corpo, al respiro, alle emozioni che ci attraversano, ai pensieri che fluttuano nel nostro spazio mentale, il seguito è sperimentare delle tecniche (asana, pranayama, meditazione) che ci permettono di espandere sempre di più la consapevolezza.

 

CENTRO di CHIROPRATICA "BERGAMO", via Rosolino Pilo n.52, Bergamo